QC+: la nuova macchina per il controllo qualità

QC+: La nuova macchina per il controllo qualità

Il combustibile derivato dai rifiuti (RDF) è una fonte di energia altamente efficiente per produrre calore ed elettricità. Di fronte alla crisi energetica che stiamo vivendo, il CDR è più importante che mai. Il suo utilizzo è pienamente in linea con la logica di riduzione della quota di combustibili fossili nel mix energetico, sempre più incoraggiata dalle autorità pubbliche. Inoltre, come complemento al recupero dei materiali, il CDR sta diventando un'alternativa convincente alla discarica. Sia che provenga da rifiuti MRF, RSU o rifiuti industriali, è caratterizzato da un elevato grado di variabilità in termini di composizione. L'obiettivo è estrarre la frazione ad alto potere calorifico e rimuovere tutti i materiali indesiderati durante la combustione.

Per gli utenti finali, come gli impianti di cemento e di cogenerazione, la sfida principale è quindi quella di ottimizzare le prestazioni del loro recupero energetico. A tal fine, la qualità costante del CDR è il requisito principale.

È in questo contesto che Pellenc ST ha deciso di sviluppare una macchina per il controllo qualità interamente dedicata all'industria del CDR: la QC+.

Una macchina che può essere facilmente integrata e aggiornata

Versione a portale o a nastro, disponibile in diverse larghezze, può essere assemblata in modo modulare su un piano rettilineo o inclinato e il suo armadio può essere spostato in base ai vincoli del sito. Il design basato sul COMPACT+ consente di integrare facilmente questa macchina in spazi ristretti.

Come tutte le gamme di macchine Pellenc ST , il QC+ è dotato della piattaforma software CNS "Central Nervous System". Gli operatori saranno in grado di upgrade le loro apparecchiature integrando le tecnologie e i sensori futuri sviluppati da Pellenc ST. 

Pellenc-ST - QC+ - Macchina

Controllo della qualità del CDR: la garanzia di un recupero energetico efficiente

Per fornire un RDF di alta qualità, gli operatori devono analizzare continuamente la composizione del loro flusso.

Con il QC+, c'è una serie di indicatori dedicati al monitoraggio dell'RDF. Cloro, PVC, contenuto di umidità e LHV consentono di adattare il flusso alle esigenze dell'utente finale.
A questo elenco è stato aggiunto un nuovo indicatore, il tasso di carbonio biogenico. Molto apprezzato dai clienti, questo indicatore indica la percentuale di combustibile a basse emissioni di carbonio (principalmente materiale fibroso).

È ora disponibile per aiutare a determinare la quota di energia verde nella produzione di CDR.

Tutti questi indicatori sono disponibili tramite l'applicazione Smart&Share.
Gli operatori possono quindi gestire il proprio flusso di RDF attraverso report personalizzati e avvisi intelligenti.

Il settore del CDR diventa una soluzione per il futuro e una reale alternativa all'energia basata sul carbonio. Pellenc STLe soluzioni di controllo della qualità dell'azienda supportano gli operatori nel garantire il loro flusso in termini di composizione e quindi anche di valore.

Il primo QC+ sarà presto installato presso un operatore polacco per essere utilizzato in un cementificio.

Controllo_qualità_macchina_QC+

Per ulteriori informazioni, contattateci